Lista di controllo interna di collegamento

Come costruire un forte collegamento interno (La lista di controllo SEO definitiva)

Hannah Dango

Implementare una buona strategia per i collegamenti interni è uno dei modi più efficaci e primari per massimizzare il vostro SEO. Secondo la vostra struttura di collegamento interno, Google capirà quali pagine hanno più valore e come i vostri contenuti sono correlati. Si tratta di un fattore chiave del ranking, e voi volete essere sicuri che Google percepisca i vostri contenuti esattamente come volete.

Quando si tratta di sviluppare una forte struttura interna di collegamento, si deve tenere conto di molteplici fattori, come il succo di collegamento e i livelli di pagina. Questo compito può sembrare un po' difficile a volte, ma noi siamo qui per aiutarvi! Utilizzate la seguente lista di controllo per costruire ottimi collegamenti interni, interessanti per Google.

Migliori pratiche SEO per il collegamento interno

1. Individua i tuoi link in modo strategico

Quando si aggiungono link a una pagina, è necessario scegliere meticolosamente i link e posizionarli nel punto giusto. A seconda dell'area della pagina in cui si inserisce il link, si dà più o meno autorità (succo di link) alla pagina collegata. Tenendo presente questo, vi raccomandiamo di mettere i link seguendo i campi sottostanti, a seconda dell'autorità che volete dare loro (da più a meno valore).

  • Intestazione (aggiungere link che puntano ad aree importanti del vostro sito sia per il SEO che per gli utenti)
  • Contenuto principale (aggiungere link a pagine correlate)
  • Barre laterali
  • Piè di pagina

Scarica la nostra lista di controllo stampabile GRATUITA

Come costruire forti collegamenti interni


    Grazie per il vostro messaggio. Potete scaricare il nostro PDF qui

    2. 2. La quantità conta

    Ricordate che quando aggiungete dei link ad una pagina, state diffondendo il succo del link tra di loro, quindi più link ci sono, meno da condividere. In questo senso, non si vuole superare il numero di link che si mettono su una pagina.

    3. 3. Creare link ben formulati

    Quando si inserisce un link ad una pagina, non si tratta solo di aggiungere un URL. Bisogna creare un adeguato anchor text e un titolo che descriva l'argomento della pagina a cui si collega. Provate a utilizzare anchor text diversi per lo stesso URL su altre pagine del vostro web. Questa pratica darà a GoogleBot maggiori informazioni su ciò che riguarda la pagina.

    4. 4. Link immagine vs. link di testo

    Se si desidera collegare un'immagine, tenere conto del fatto che i collegamenti di testo forniscono sempre più valore rispetto ai collegamenti di immagine. Questo perché GoogleBot non riconosce il testo contenuto in un'immagine. Google consiglia di utilizzare l'attributo alt con un testo descrittivo se si devono utilizzare immagini per il contenuto testuale.

    5. 5. Categorizza le pagine del tuo sito

    Se volete un buon SEO e una buona User Experience (UX), il vostro sito deve essere ben organizzato. Avere tutte le tue pagine in diverse categorie aiuta GoogleBot a comprendere la struttura e i contenuti del tuo sito. D'altra parte, facilita anche l'usabilità del tuo sito per i clienti.

    Vi consigliamo di raggruppare le vostre pagine per categorie e temi con un minimo di 10 pagine per ciascuno. Per un sito web di grandi dimensioni con un numero significativo di pagine, vi consigliamo di creare sottocategorie, in modo da avere una struttura di collegamento più ampia.

    Le briciole di pane aiutano gli utenti a navigare facilmente nel vostro sito, permettendo loro di conoscere la loro posizione in ogni momento. Inoltre, breadcrumbs migliorerà il vostro SEO creando una rete più estesa di link e garantendo che tutte le vostre pagine siano collegate.

    6. 7. Livelli di profondità della pagina

    Google raccomanda di avere il maggior volume possibile di pagine nei primi tre livelli del vostro sito (a tre clic dalla homepage). Allo stesso tempo, si consiglia anche di localizzare le pagine più rilevanti vicino alla homepage. Più una pagina è vicina alla homepage, più autorità avrà.

    7. Come collegare le vostre pagine

    Una buona strategia di collegamento interno consiste nel collegare gerarchicamente le categorie del vostro sito. Per creare questa gerarchia, è necessario lavorare su una buona struttura di collegamento per ogni livello di pagina. Ciò significa che è necessario collegare il contenuto giusto al posto giusto. Verificate di essere sulla strada giusta seguendo queste linee guida.

    Pagina Livello 1 (Un clic dalla homepage)

    • Le vostre categorie di primo livello sono nel menu. Ricorda che tutte le pagine collegate al menu riceveranno valore da tutto il sito.
    • Altre pagine rilevanti (oltre alle categorie di primo livello) sono collegate alla homepage. Questo è un modo veloce per GoogleBot di trovare le pagine importanti del vostro sito e di vederle più preziose.
    • Se il tuo sito ha dei tag, considera di mettere anche il più importante sulla homepage. Questa azione aiuterà i motori di ricerca a conoscere meglio le vostre parole chiave e i vostri argomenti e ad arrivare prima alle pagine più importanti.
    • I nuovi articoli, post e prodotti sono collegati alla homepage per data. Questo permette a GoogleBot di trovare nuovi contenuti sul tuo sito senza sforzo.
    • Non esagerare con il numero di link sulla homepage. Tenete presente che il succo di link è distribuito tra il numero di link che avete su una pagina. Se avete molti link, essi riceveranno poca autorità.

    Pagina Livello 2

    • A partire dal livello 1 della pagina, si accede agli articoli, ai post e ai prodotti delle categorie di primo livello o anche alle altre pagine pertinenti (sottocategorie).
    • Se si dispone di un grande volume di articoli o post, si consiglia vivamente di creare delle sottocategorie e di collegarle dal livello 1 della pagina. Questa pratica aiuta ad avvicinare i contenuti alla vostra homepage e a creare una struttura di collegamento più ampia. Come già detto, Google vuole vedere la maggior parte dei vostri contenuti nei primi tre livelli.
    • Ci sono anche pagine collegate da pagine situate nel Livello 1.

    Pagina Livello 3

    • Potete trovare articoli, prodotti o post che non si adattano al livello 2 della pagina, collegati dalla paginazione.
    • Pagine di sottocategoria sulla paginazione.

    Pagina Livello 4

    • Andando più a fondo sui Livelli di pagina, si riduce notevolmente il numero di pagine.

    Ora che sapete come creare un forte legame interno, mettiamoci al lavoro! Scaricate la nostra checklist gratuita e assicuratevi di coprire tutti questi punti. Ricordate, siamo qui per aiutarvi, quindi non esitate a contattarci se avete domande. 😉

    Diffondere l'amore

    Altri grandi articoli

    Sulla pagina SEO

    Lista di controllo SEO On-Page

    Il SEO on-page consiste nelle azioni che intraprendiamo sulle pagine di un sito web per migliorare il traffico e la...

    Leggi la storia
    prima il mobile

    Lista di controllo del primo indice mobile

    Mobile-First Index significa che Google darà priorità ai contenuti della versione mobile rispetto alla versione desktop per l'indicizzazione e la classificazione.....

    Leggi la storia
    lista di controllo per il lancio del sito web

    Sito web Lanciare la lista di controllo SEO

    Stai per lanciare un nuovo bellissimo sito con un design e contenuti bellissimi. Tutto sembra perfetto ma aspetta un...

    Leggi la storia
    Arrow-up