Velocità pagina

Al giorno d'oggi, siamo tutti abituati a ricevere le cose all'istante - possiamo accedere a qualsiasi informazione che vogliamo, e a volte ce ne sono anche troppe. Ecco perché vogliamo che ogni esperienza sia la soluzione migliore e più veloce possibile, e poiché ci sono così tante opzioni tra cui scegliere, vogliamo solo la più grande.... ora.

Con questo atteggiamento generale, non sorprende che un sito web debba prestare molta attenzione a quanto tempo impiega l'informazione per apparire, giusto?

Che cos'è la velocità della pagina?

La velocità della pagina è il tempo necessario ad un sito web per visualizzare tutto il contenuto di una pagina, noto anche come tempo di caricamento della pagina. Ciò che influenza anche la velocità della pagina è il tempo di primo byte, questo è il tempo necessario al browser dell'utente per ricevere il primo byte di dati dal server web.

La velocità della pagina dipende da diversi fattori, e la maggior parte può essere ottimizzata per migliorare le prestazioni del sito web.

Soluzioni per ridurre la velocità della pagina:

  • Utilizzare un CDN: si consiglia vivamente di utilizzare una Content Delivery Network per accelerare il caricamento della pagina. Si tratta di avere le vostre informazioni ovunque nel mondo, pronte per essere visualizzate in qualsiasi paese. Riduce il tempo che un server impiega per inviare i dati ad un browser più lontano. Come indica il nome, si tratta di una rete di server che ospitano i file statici per una consegna più veloce.
  • Minify HTML, CSS, JS: Questi sono i già citati "file statici", che contengono tutte le informazioni relative al contenuto della pagina, alla formattazione e alle connessioni. Quando Google suggerisce di minify un file, significa cancellare tutte le informazioni inutili come commenti all'interno del codice, righe o spazi extra, ecc. Avere meno righe di codice da leggere aiuterà lo spider crawl il sito web molto più velocemente.
  • Caching del browser: i browser possono memorizzare i file per far sì che le pagine vengano caricate più velocemente quando gli utenti li visitano di nuovo.
  • Ottimizzare le immagini: Dobbiamo comprimere le immagini al più piccolo formato possibile. Le immagini originali non dovrebbero pesare più di 70kb e 10kb per le miniature. Guardate quanto pesano le vostre immagini e sarete stupiti di vedere quanto miglioramento della velocità si può ottenere semplicemente riducendo le loro dimensioni!
  • Attivare Gzip: Questo è importante quanto ridurre al minimo i file. Una volta che vi siete assicurati che tutto quanto sopra sia stato ridotto al minimo, il passo successivo è quello di gzip i file: comprimerli.
  • Migliora il primo byte della prima volta: Abbiamo gia' introdotto questo termine. Vogliamo ridurre il tempo necessario al browser per ricevere il primo byte di informazioni dal server, migliorando il codice di backend o acquistando server più veloci.

La velocità della pagina è un fattore di classifica di Google?

Una delle funzioni dei motori di ricerca è quella di ricreare il comportamento degli utenti e determinare se una pagina è rilevante o meno, guardando l'esperienza utente, la qualità dei contenuti, ecc. Pertanto, è abbastanza ovvio che se un visitatore si sente frustrato dopo aver aspettato il caricamento di una pagina, anche un bot di Google tratterà quella pagina come non facile da usare.

La velocità di caricamento delle pagine è, quindi, un importante fattore di page ranking ed è fondamentale ridurla per 2 motivi:

  1. Se una pagina ha un lungo tempo di caricamento, lo spider di Google che perlustra la pagina web avrà bisogno di troppo tempo per visitare l'intero sito e finalmente lo abbandonerà prima di aver indicizzato tutte le pagine, il che influisce sulla classifica.
  2. Una pagina lenta aumenta la frequenza di rimbalzo, in quanto un visitatore non vuole aspettare che la pagina si carichi e se ne va.

Come influisce la velocità della pagina sul tuo SEO?

Poiché gli utenti hanno meno probabilità di rimanere su un sito web che richiede troppo tempo per essere caricato, Google lo penalizzerà per essere troppo lento, assegnando una cattiva posizione sui risultati di ricerca. Per questo motivo affermiamo che la velocità della pagina è davvero un fattore di ranking.

E 'anche dimostrato che un sito web veloce aiuta a guidare più conversioni perché non fa aspettare troppo a lungo per un acquisto o qualsiasi transazione online. Come abbiamo detto, ci sono così tante opzioni su Internet che se una pagina è troppo lenta gli utenti salteranno ad un altro sito web che offre prestazioni migliori e, in ultima analisi, un'esperienza migliore.

Come testare la velocità della pagina

Ci sono molti modi per testare la velocità del sito web. È possibile digitare l'URL del sito web e ottenere suggerimenti utili in un solo clic, oppure eseguire una ricerca più accurata per ottenere dettagli sull'ottimizzazione della velocità della pagina.

Vediamo alcuni strumenti per controllare la velocità della pagina:

  • Pagespeed Insights: Questo strumento è stato creato da Google Developers per individuare i principali problemi che rallentano i tempi di caricamento di un sito web e aiutano gli sviluppatori a risolverli facilmente. Gli input sono molto perseguibili, in quanto suggeriscono le modifiche in dettaglio elencando le pagine interessate.
  • Webpagetest.org: Questo vi aiuta ad essere più precisi con la vostra richiesta in quanto ci sono diversi parametri. Ad esempio, è possibile selezionare un paese (o anche uno stato se si hanno visitatori dagli Stati Uniti) e scegliere il dispositivo (perché elaboreranno i dati a velocità diverse).
  • GTMetrix: Infine, questo strumento offre molte funzioni per testare la velocità della pagina web e conoscere le sue prestazioni. I dati sono presentati in modo molto visivo e possono essere monitorati.

Puoi anche controllare la velocità di pagina delle tue pagine e molte altre caratteristiche con il crawler FandangoSEO.

Arrow-up