ottimizzazione delle prestazioni del web

Come ottimizzare la velocità del tuo sito web

Hannah Dango

In questo articolo, troverete le migliori pratiche per ottimizzare la velocità del vostro sito web. A tal fine, vi mostreremo anche come eseguire test di velocità accurati ed efficaci con alcuni degli strumenti più potenti oggi disponibili sul mercato.

Perché la velocità del sito web è importante? 

La velocità del vostro sito web ha un impatto enorme sulle classifiche di ricerca organica. Non è sorprendente se si considera che il tempo di caricamento ha un effetto diretto sull'esperienza dell'utente. Anche se hai un sito web completo e ben strutturato, se gli utenti devono aspettare di vedere i tuoi contenuti, questo danneggia la loro percezione delle prestazioni del tuo sito. Un sito web lento perde rapidamente il suo fascino, influenzando negativamente la frequenza di rimbalzo e il numero di pagine viste per sessione.

Ci sono diversi fattori al di fuori del nostro controllo che condizionano la velocità di carico. Ad esempio, il tipo di dispositivo utilizzato dal ricercatore e la sua CPU, il browser o la connessione a Internet influiscono certamente sul tempo di caricamento. Tuttavia, un utente percepirà un'esperienza migliore o peggiore durante il confronto della navigazione tra i diversi siti web.

Ora che avete visto quanto sia vitale la velocità del sito, diamo un'occhiata ad alcuni dei migliori strumenti gratuiti di test di velocità del sito web attualmente disponibili.

Strumenti di prova a velocità libera

1. GTMetrix

GTMetrix fornisce report dettagliati sulle prestazioni della velocità del vostro sito web utilizzando Google Page Speed e YSlow. Questo strumento gratuito analizza le vostre pagine, dando loro un punteggio, e offre consigli utili su come migliorarle.

2. 2. Pingdom

Utilizzando Pingdom, è possibile verificare istantaneamente le prestazioni di velocità del proprio sito selezionando la località da cui si desidera eseguire il test. È l'ideale sia per gli esperti che per i principianti. Otterrete una valutazione complessiva delle vostre pagine web, oltre ad alcuni suggerimenti per ottimizzarle.

3. 3. Web.dev

Web.dev offre ampie informazioni sulle prestazioni, l'accessibilità e il SEO del vostro sito web. Utilizza Lighthouse, uno strumento open-source automatizzato per verificare la qualità dei vostri siti. Ogni metrica analizzata ha una guida completa per aiutarti a migliorare il suo punteggio.

4. Webpagetest.org

Webpagetest consente di eseguire un test di velocità da diverse località in tutto il mondo e di selezionare un qualsiasi browser. È possibile scegliere di eseguire semplici analisi o test avanzati, che forniscono una delle più ricche diagnosi tra gli strumenti di test di velocità disponibili sul mercato. 

5. Pagespeed intuizioni

Pagespeed Insights (PSI) è uno strumento progettato da Google che analizza il contenuto del vostro sito web e vi suggerisce come migliorare la sua velocità. Questo strumento valuta le vostre pagine da 0 a 100. Offre numerosi suggerimenti per velocizzare il vostro sito web con linee guida complete.

6. Google Search Console (rapporto Core Web Vitals)

È possibile ottenere il rapporto Core Web Vitals da Google Search Console per verificare la velocità delle vostre pagine. Questo si trova sotto la sezione "Miglioramenti", e ti aiuta a trovare i problemi che rallentano il tempo di caricamento delle tue pagine in modo rapido. Un vantaggio dell'utilizzo di questo strumento è la possibilità di tracciare i dati storici sui miglioramenti.

Quali sono le metriche da tracciare?

Ci sono diverse metriche chiave che dovreste conoscere quando ottimizzate la velocità del vostro sito web. Queste sono le metriche che la maggior parte degli strumenti prendono in considerazione per valutare le prestazioni del sito. Vi dà un'idea di quanto tempo i visitatori sono in attesa di ricevere i vostri contenuti.

Recentemente Google ha lanciato Web Vitals, un'estensione chrome per verificare il corretto funzionamento degli elementi comuni delle pagine e la qualità dell'esperienza dell'utente durante la navigazione.

Web Vitals quantifica l'esperienza utente del vostro sito. Essi sono utilizzati da Google come segnali di qualità per valutare l'UX che il vostro sito web offre. Google evidenzia i Core Web Vitals come la metrica più significativa che ogni sito deve tracciare. Ci sono tre Core Web Vitals che riflettono la velocità di caricamento delle pagine, l'interattività e la stabilità visiva.

vitali del web del nucleo

  • La più grande vernice contenitiva (LCP): Misura le prestazioni di caricamento delle pagine. Al fine di fornire una buona esperienza d'uso, i siti web dovrebbero visualizzare il primo "frame" del contenuto entro 2,5 secondi.
  • Primo ritardo di ingresso (FID): Valuta la "reattività" o interattività di una pagina web. Misura il periodo di tempo che intercorre tra il momento in cui un visitatore interagisce per la prima volta con la vostra pagina (cliccate su un pulsante o un link) e quando il browser risponde a tale interazione. Google suggerisce un FID inferiore a 100 millisecondi.
  • Cumulative Layout Shift (CLS): Controlla la stabilità visiva. Tiene conto della frequenza con cui l'UX si sposta in modo inaspettato. Un CLS inferiore a 0,1 è considerato una buona esperienza utente.

Come eseguire correttamente i test di velocità del sito web

Ora avete a disposizione diversi strumenti di alta qualità per controllare la velocità del vostro sito web. Diamo un'occhiata ad alcuni punti che dovreste prendere in considerazione per effettuare un'analisi efficace. 

Scegliere la posizione giusta

Selezionare la località più vicina al paese di destinazione. Volete che i risultati dei vostri test siano il più accurati possibile. A tal fine, è necessario selezionare (quando possibile) la località in cui eseguire il test più vicina al vostro server del sito web, che dovrebbe anche corrispondere all'area in cui si trova il vostro obiettivo.

La posizione del server altera la LCP di cui sopra e la latenza della rete. La latenza di rete è il tempo di andata e ritorno dal browser al server. Dovete sempre testare il tuo sito dalla stessa posizione in modo che possiate conoscere l'andamento delle vostre prestazioni in termini di velocità.

Eseguire più test

Si vuole eseguire il test più volte per permettere la creazione della cache.

Inoltre, tenete presente che I valori dei test possono differire leggermente a seconda dell'utensile utilizzato. Guardate la media dei punteggi per ottenere una stima vicina alla realtà.

Queste pratiche assicurano risultati di test di velocità costanti.

Pagine specifiche del test

Si consiglia di effettuare test specifici sui tipi di pagina più rilevanti sul vostro sito web. Testate la velocità per la vostra homepage, le pagine dei prodotti, i post del blog, ecc. In questo modo sarete in grado di sapere se avete un problema con un particolare tipo di pagina. Forse, potreste aver bisogno di riprogettare il formato in cui il contenuto è presentato in una certa categoria.

Speriamo che abbiate trovato utile questo articolo. 🙂
Fateci sapere se avete domande o se vi viene in mente qualche altro elemento per accelerare i tempi di caricamento del sito web.

Diffondere l'amore

Altri grandi articoli

immagine SEO

Immagine SEO: Migliori pratiche

Le immagini giocano un ruolo chiave nel SEO in quanto migliorano l'esperienza dell'utente e aumentano il vostro traffico organico. Tuttavia, voi...

Leggi la storia
WooCommerce SEO

Guida SEO WooCommerce

Ti stai chiedendo come ottenere maggiori conversioni in WooCommerce? Hai bisogno di una buona ottimizzazione dei motori di ricerca per aumentare la visibilità sul web e...

Leggi la storia
google EAT

Guida completa di Google EAT

Nell'agosto 2018, abbiamo iniziato a sentire parlare di E-A-T di Google, e da allora, è stato un tema costante nel...

Leggi la storia
Arrow-up