Meta robot tag

Cos'è il tag dei meta robot?

The meta robots tag is the tag that we assign to some pages within the <head> section of the HTML. It is used to indicate search engine crawlers how they should behave when they reach to a web page. In this sense, you can ask search engines not to follow the links found on the page (nofollow), not to index (noindex) or not cache (nocache) the page.

meta robots tag

Il tag meta robot è di grande valore per ottimizzare l'uso del vostro succo di link, poiché sarete in grado di decidere a quali pagine trasferire o meno l'autorità. Scegliete con cura i tag da utilizzare in ogni situazione, poiché questo ha un impatto diretto sull'ottimizzazione del vostro link juice.

Tipi di meta robot:

È possibile assegnare molti tipi di meta robot a una pagina web. Ecco una lista dei meta tag più importanti e del suo significato.

  • index= Questo tag permette ai motori di ricerca di indicizzare la pagina. Per impostazione predefinita, quindi, se si è d'accordo con i motori di ricerca che trovano e tracciano le pagine, non c'è bisogno di toccarlo.
  • noindex= Impedisce ai motori di ricerca di mostrare la pagina sulle loro SERP (pagine dei risultati dei motori di ricerca).
  • all= Come detto sopra, questo tag permette ai motori di ricerca di indicizzare la pagina e seguirne i link. "Tutto" equivale a "indice seguire".
  • noimageindex= Impedisce ai motori di ricerca di mostrare un'immagine sui loro risultati di ricerca. Ma se l'immagine riceve un link, Google continuerà ad indicizzarla, quindi, in questo caso, è meglio assegnare un HTTP X-Robots-Tag all'intestazione.
  • none= Il suo scopo è quello di chiedere ai motori di ricerca di non indicizzare né seguire alcun link in quella pagina: noindex e nofollow. Dice loro di non reagire quando vedono la pagina.
  • follow= Questo tag robot invita Google a seguire i link della pagina, indipendentemente dal fatto che siano o meno "indice".
  • nofollow= Chiede ai motori di ricerca di non seguire alcun link dalla pagina.
  • noarchive= Questo impedisce ai motori di ricerca di mostrare la cache sulla pagina (le informazioni non saranno memorizzate nel browser dell'utente per visite future).
  • nocache= Lo stesso del precedente, ma solo per MSN/Live.
  • nosnippet= Non lascia che i frammenti appaiano sulle SERP e impedisce anche la generazione della cache.
  • noodp= Anche se non esiste più, è stato usato per impedire ai motori di ricerca di utilizzare la descrizione.
  • noydir= Impedisce a Yahoo! di usare la descrizione nella sua directory come verrebbe mostrata nei risultati della ricerca (non viene usata, ma potresti trovarla).

Come si usa più comunemente il meta-tag dei robot?

Se non hai nessun meta-tag per i robot sulla tua pagina web, Google indicizza e segue la pagina di default. E' come se tu avessi già assegnato l'indice "segui". Di seguito sono riportati alcuni esempi delle combinazioni di tag più comunemente usate.

  • "Indice, seguire" - "indicizzare la pagina web sulle SERP e seguire i link".
  • "index, nofollow" - "indicizza la pagina e non seguire i link".
  • "noindex, segui" - "non indicizzare la pagina ma segui i link".
  • "no index, no nollow, no-cache" - "non indicizzare, non seguire e disabilitare la cache per la pagina".

Quando si utilizza il tag meta robot, è necessario assicurarsi che le linee guida date nella pagina corrente siano congruenti con il tag meta robot specificato nelle pagine collegate. Per esempio, se si decide di aggiungere "index, follow" alla pagina corrente, le pagine in uscita dovrebbero essere indicizzabili e non avere mai un tag "noindex" nei suoi meta robot.

Come controllare che il tag dei meta robot sia implementato correttamente

Una volta assegnato il meta-tag dei robot alle pagine, può essere difficile controllare se questo compito è stato eseguito correttamente, specialmente su siti web di grandi dimensioni. A questo scopo, si raccomanda di utilizzare un web crawler come FandangoSEO. Una volta che hai scansionato il tuo sito, sarai in grado di vedere le pagine del tuo indice e noindex così come se le pagine sono bloccate da robots.txt. Esaminando gli elenchi di URL con i diversi tag, puoi assicurarti di non nascondere pagine rilevanti nei motori di ricerca.

L'uso di rel nofollow

Quando si utilizza il tag meta robot, si desidera assegnare la regola che meglio si adatta alla maggior parte dei link presenti nella pagina. Detto questo, ci imbattiamo spesso con qualche eccezione di link dove non si vuole applicare la regola generale. In questo caso, è possibile utilizzare la funzione "rel nofollow". Per esempio, se avete il meta tag robot "index, follow" in una pagina ma avete collegamenti specifici che non volete che i motori di ricerca seguano, inserite l'attributo rel "nofollow" ad essi.

Esempio:


<a rel=”nofollow” href=”http://www.examplepage.com”>anchor text</a>

Arrow-up