Tag dell'intestazione

Come usare i tag di intestazione per il SEO

Hannah Dango

I tag di intestazione sono uno di quegli elementi della SEO che possono avere un impatto significativo sul posizionamento di una pagina, anche se non sono direttamente un fattore di classificazione. Volete scoprire perché? Continuate a leggere! In questo articolo vi spieghiamo l'importanza di un tag di intestazione corretto e come potete utilizzarlo per incrementare la vostra SEO.

 

Cosa sono i tag di intestazione?

I tag di intestazione (chiamati anche tag H o tag heading) sono elementi HTML utilizzati per introdurre i titoli dei contenuti di una pagina web. Hanno una gerarchia da H1 a H6 per definire sei livelli di titoli. Pertanto, l'H1 è il titolo principale del documento, da cui partono tutti gli altri. L'H6 sarebbe l'ultimo, ma raramente è necessario andare oltre l'H4.

Schematicamente possiamo dire che il tag H1 è l'oggetto o il titolo principale della pagina. H2 è il titolo secondario. Infine, H3, H4, H5 e H6 suddividono il contenuto dei sottotitoli in sezioni per dare una struttura.
 

Perché i tag H sono importanti?

L'importanza dei tag di intestazione è che aiutano a capire meglio la struttura di un testo in una pagina web. Influenzano anche il ranking della pagina in due modi.

Da un lato, i tag di intestazione servono per la classificazione , poiché Google li guarda per comprendere il contenuto e dargli un significato. Pertanto, una buona struttura permette a Google di abbinare il contenuto alle query di ricerca del tuo target.

I tag di intestazione HTML aiutano anche indirettamente il ranking della pagina, in quanto migliorano l'esperienza dell'utente, presentando il contenuto in modo ordinato. Gli utenti possono quindi trovare facilmente ciò che stanno cercando, così rimangono sulla pagina più a lungo (riducendo la frequenza di rimbalzo).

Pertanto, data l'importanza dei titoli, è fondamentale usarli correttamente. È necessario condurre ricerche approfondite e utilizzare le parole chiave giuste (ovviamente, senza fare keyword stuffing, dato che è una pratica che oggi non funziona più).

I titoli dovrebbero essere pertinenti al contenuto della pagina e suonare il più naturale possibile.

 

7 buone pratiche per i tag di intestazione

Ora che sappiamo perché i tag di intestazione sono essenziali per la SEO, vediamo come implementarli correttamente:

intestazioni

1- Utilizzare i titoli per creare una buona struttura

I tag di intestazione forniscono struttura e contesto all'articolo. Ognuno di essi deve dare al lettore un'idea delle informazioni che troverà nel testo che segue.

2- Aggiungere parole chiave nei tag dell'intestazione

Google prende anche in considerazione le intestazioni per capire il contesto della pagina. Pertanto, vale la pena includere le parole chiave nei tag di intestazione, in quanto sono una preziosa fonte di informazioni.

3- Utilizzare un singolo H1

Contrariamente a quanto molti pensano, Google ha chiarito che l'uso di più H1 in una pagina non danneggia il vostro SEO. Ma questo non significa che sia una buona pratica, poiché i lettori considerano gli H1 come il titolo principale, e può confondere fornire più di uno.

4- Creare titoli interessanti

La bozza iniziale della pagina può avere delle intestazioni meno accattivanti, ma è essenziale fare un brainstorming per scegliere il titolo più attraente. Questa è una regola da seguire per tutte le intestazioni, ma soprattutto per la H1.

5- Dividere il testo con i tag di intestazione

Il testo deve essere facile da leggere perché è più probabile che funzioni bene nei motori di ricerca. E per una buona leggibilità, il contenuto deve essere ben strutturato.

Le condivisioni sui social media non sono un fattore diretto di classificazione, ma più un post è condiviso, più è probabile che ottenga dei backlink, che è un fattore di ranking.

6- Ottimizzare le intestazioni per i Featured Snippets

I tag di intestazione sembrano avere un impatto positivo sul posizionamento nei featured snippet di Google . Ecco alcune pratiche promettenti:

  • Optimize header tags for longtail keywords suitable for voice searches, and then provide the answer to the query below, using text within <p> paragraph tags.
  • Usa titoli successivi più piccoli per delineare i diversi elementi della lista. In questo modo, avrai una maggiore possibilità di classificarti per i frammenti di elenchi numerati o puntati.

7- Mantieni la coerenza nei tuoi tag di intestazione

È consigliabile mantenere un'esperienza coerente per gli utenti poiché anche il più piccolo dettaglio può influenzare l'UX. Per esempio, se scegliete il formato maiuscolo e minuscolo, dovete fare lo stesso in ogni pagina del sito.

 

Pensieri finali

Anche se i tag di intestazione non sono un fattore diretto di ranking, aiutano il posizionamento. Da qui l'importanza di non trascurare alcun dettaglio e di creare intestazioni ponderate e attraenti per il tuo pubblico di riferimento.

Diffondere l'amore

0 Commenti

Lascia una risposta

8 + sedici =

Altri grandi articoli

immagine SEO

Immagine SEO: Migliori pratiche

Le immagini giocano un ruolo chiave nel SEO in quanto migliorano l'esperienza dell'utente e aumentano il vostro traffico organico. Tuttavia, voi...

Leggi la storia
indice google

10 consigli SEO efficaci per ottenere il tuo sito web indicizzato da Google

Un sito web che non è indicizzato è come se non esistesse poiché non apparirà nella ricerca...

Leggi la storia
Sitemap XML

Come ottimizzare la tua Sitemap XML per aumentare il tuo SEO

Google sta diventando sempre più intelligente. Ma non è un indovino. A volte è necessario offrire ai motori di ricerca...

Leggi la storia
Arrow-up

Prima di andare...

Se non vuoi perdere nessun consiglio e aggiornamento da FandangoSEO, iscriviti alla nostra newsletter.

+5000 SEO fidati di noi, unisciti alla comunità