Guida SEO del sito web Magento

Magento SEO: Guida completa con 9 consigli utili

Hannah Dango

Magento è attualmente tra le piattaforme più scelte dai proprietari di siti di shopping online. È senza dubbio un potente CMS di e-commerce che può farti avere successo nelle tue vendite. Tuttavia, è necessario configurarlo correttamente per ottenere il massimo da esso. Qui troverai le migliori pratiche SEO per ottimizzare il tuo sito web Magento..

Cos'è Magento

Magento è una delle principali piattaforme di e-commerce Open Source oggi disponibili sul mercato. Adobe possiede questo potente software CMS dal 2018. Si stima che più di 250.000 commercianti in tutto il mondo utilizzano la piattaforma.

Perché è così popolare?

Magento è considerata una delle applicazioni di e-commerce più flessibili disponibili sul là. Con una piattaforma intuitiva e funzionalità semplici, la soluzione può essere personalizzata in base alle esigenze di qualsiasi fornitore. Non sorprende che grandi marchi come Ford, Jaguar, Olympus, Liverpool o Nestle Nespresso abbiano scelto Magento per i loro siti web. 

Magento 1 vs.

Vi state chiedendo qual è la differenza tra Magento 1 e Magento 2? In poche parole, Magento 2, lanciato nel 2015, è la versione migliorata di Magento 1, creata nel 2008. I vantaggi più notevoli di Magento 2 sono che supporta le ultime versioni PHP, garantendo una migliore sicurezza e velocità del sito web.

Il supporto di Magento 1 sta volgendo al termine da parte della comunità Magento nel giugno 2020, quindi si consiglia di aggiornare la piattaforma a Magento 2 il prima possibile.

I suggerimenti seguenti sono applicabili per l'ottimizzazione di entrambe le versioni di Magento, ma le istruzioni di configurazione visualizzate sono per Magento 2.

Velocizza il tuo sito web Magento

 

La velocità influisce direttamente sull'esperienza utente ed è quindi considerata un fattore di classificazione. Controllare le seguenti funzioni e configurarle per ridurre il tempo di caricamento e aumentare la velocità della pagina.

Abilita cache

Nel pannello di amministrazione, andare a Sistema > Strumenti > Gestione cache e Scarica Magento cache.

Abilita catalogo piatto per categoria e prodotti

  1. Dal pannello di amministrazione, vai a Stores > Settings > Configurazioni.
  2. Nel riquadro sinistro, in Catalogo >Catalogo 
  3. Scegliere Sì in Usa categoria catalogo piatto e Usa prodotto catalogo semplice, Salva configurazione.

Abilita unisci CSS e JavaScript

  1. Pannello di amministrazione > Memorizza le configurazioni delle impostazioni .
  2. Nel riquadro sinistro, in Avanzate > Sviluppatore
  3. Scegliere Sì nei seguenti campi:

Impostazioni JavaScript:

Merge JavaScript Files: Yes

Enable JavaScript Bundling: Yes

Minify JavaScript Files: Yes

Impostazioni CSS:


Merge CSS Files: Yes

Minify CSS Files: Yes

Ottimizzazione delle immagini SEO

Un sito di e-commerce ha bisogno di un gran numero di immagini che attirano i clienti. È quindi particolarmente importante ottimizzare le immagini in modo che non danneggino le prestazioni SEO e rallentino la velocità del tuo sito.

Controlla i seguenti elementi per l'uso corretto delle immagini sul tuo sito.

Scrivere tag ALT efficaci

Il tag Alt è il "testo alternativo" per un'immagine. Ha lo scopo di descrivere un'immagine, ed è spesso usato da persone ipovedenti che utilizzano utilità per la lettura dello schermo durante la navigazione in Internet. Inoltre, il testo alternativo viene utilizzato dai motori di ricerca per capire di cosa tratta l'immagine. In questo modo, Google può comprendere meglio il contenuto di una pagina e visualizzare il risultato più appropriato durante la ricerca di immagini.

  • Il testo alternativo deve essere breve e descrittivo: dovrebbe indicare chiaramente di cosa si tratta l'immagine, senza entrare troppo nei dettagli.
  • Aggiungi parole chiave pertinenti: Questo aiuta a migliorare il seO, in quanto fornisce informazioni aggiuntive ai motori di ricerca.

Creazione di nomi di file ricchi di parole chiave

Come per i testi Alt, i motori di ricerca escano nella scansione dei nomi dei file di immagine per conoscere l'argomento dell'immagine. La creazione di un nome descrittivo che includa parole chiave significative migliorerà l'ottimizzazione dell'immagine.

Dimensioni dell'immagine del prodotto

Assicurati che le tue immagini non siano più grandi del necessario per garantire un caricamento più rapido delle immagini.

  • Abilitare il ridimensionamento dell'immagine.
  1. Nel pannello Amministratore, vai a Stores > Settings > Configuration ( Impostazioni ) .
  2. Sul pannello di sinistra, Avanzato > Sistema.
  3. Apri configurazione caricamento immagini. (Deseleziona Valore di sistema utente per modificare le impostazioni predefinite)
  4. Impostare Abilita ridimensionamento front-end su .
  5. Immettere una percentuale di qualità compresa tra 1 e 100%. (Utilizzare un valore compreso tra 80 e 90% per ridurre le dimensioni del file mantenendo un'alta qualità)
  6. Impostare la larghezza massima e l'altezza massima in pixel

Ottimizzazione dei contenuti SEO

Il contenuto è fondamentale per attirare utenti e motori di ricerca sul tuo sito. Numerosi aspetti possono aiutarti a ottimizzare i tuoi contenuti per SEO. Tienili a mente quando crei i tuoi contenuti.

  • Utilizzare parole chiave e sinonimi pertinenti
  • Fornire informazioni preziose per i visitatori
  • Scrivere titoli efficaci
  • Tieni traccia delle metriche SEO per i contenuti (testidi ancoraggio, dimensioni del contenuto, meta tag, tag di intestazione... ecc.)

Controlla il tuo file Robots.txt

Fai buon uso del tuo file robot.txt. Possiamo dire ai robot del motore di ricerca quali pagine vogliamo che strisciano o indicizzano attraverso questo file. Così come le pagine a cui non vogliamo che accedano o indicifichino. Facendo l'uso appropriato del file robot.txt,non solo otterrai le tue pagine più essenziali indicizzate, ma sarai anche in grado di ottimizzare il tuo budget di scansione al massimo.

Per modificare il file Robots.txt nel pannello di amministrazione di Magento 2:

  1. Fare clic su Archivi > Impostazioni > Configurazioni.
  2. Nel riquadro sinistro, in Generale, selezionare Progettazione
  3. Espandere la sezione Search Engine Robots e apportare le modifiche necessarie

D'altra parte, verifica che robots.txt restituisca un codice di stato HTTP 200. Se restituisce un codice di errore (4XX o 5XX),Google non esegue la scansione del tuo sito e perderai la possibilità diottenere l'indicizzazione dei tuoi nuovi contenuti.

Si può facilmente controllare il codice di stato HTTP di Robots.txt utilizzando l'estensione gratuita di Chrome di FandangoSEO.

Evitare problemi di contenuti duplicati

Utilizzare un tag Rel-canonical per evitare problemi di contenuto duplicati. Questo tag indica i motori di ricerca, ovvero l'URL originale del contenuto. Questa azione è particolarmente importante nei siti di e-commerce poiché di solito vengono generate pagine molto simili tra i prodotti. Questo fatto può causare GoogleBot a ottenere "perso" tra le tue pagine e non considerare il tuo sito di qualità. 

Dobbiamo prestare particolare attenzione alle pagine seguenti per evitare contenuti duplicati e non sprecare il nostro prezioso budget per la scansione.

  • Stesso prodotto in diverse categorie
  • Variazioni nello stesso prodotto (colori, dimensioni, ecc.)
  • Filtri prodotto
  • Classificazione dei prodotti
  • Impaginazione

Scrivi un titolo accattivante e una descrizione Meta per SEO

In Magento 2 (come in 1), ti vengono offerti un titolo predefinito e una meta descrizione per tutte le pagine. In un primo momento, questo può sembrare utile dal momento che la scrittura di questo contenuto per centinaia di pagine di prodotto è un compito laborioso. Tuttavia, questo può essere più dannoso che vantaggioso per SEO, dove ogni pagina dovrebbe avere una descrizione univoca.

Suggerisco di rimuovere il contenuto predefinito per evitare problemi di contenuto duplicati. Write un titolo ottimale e meta descrizione per ogni pagina.

Utilizzare la struttura degli URL SEO-friendly

Sfrutta gli URL per fornire ulteriori informazioni sul contenuto della pagina sia agli utenti che ai motori di ricerca. Gli URL ben strutturati aiuteranno il tuo sito a posizionarsi più in alto su Google.

Creare URL brevi e descrittivi che includano le parole chiave più pertinenti della pagina. Idealmente, dovresti essere in grado di riconoscere ciò che la pagina è di circa semplicemente leggendo l'URL.

La struttura degli URL è fondamentale per i negozi di e-commerce. Utilizza il seguente formato per le pagine dei prodotti e delle categorie.

  • Pagina Categoria: example.com/category/
  • Pagina sottocategoria: example.com/category/sub-category/
  • Pagina del prodotto: example.com/product-name/" (Con questa struttura di URL, puoi evitare di avere URL diversi per prodotto quando si trovano all'interno di varie categorie.)

Abilitare gli URL descrittivi dei motori di ricerca tramite l'amministratore

  1. Vai a Negozi > Configurazione > Generale > Web
  2. Fare clic su Ottimizzazione motore di ricerca e configurare Usa riscritture server Web su. (Questo rimuove "index.php" dagli URL) .
  3. Fare clic su Salva configurazione

È inoltre possibile configurare l'Ottimizzazione del motore di ricerca globale:

Dal pannello di amministrazione vai a Stores > Configurazione > Catalogo > Ottimizzazione motore di ricerca. 

Suggerisco la seguente configurazione.


Popular Search Terms: Enable

Product URL Suffix : .html

Category URL Suffix : .html

Use Categories Path for Product URLs: No

Create Permanent Redirect for URLs if URL Key Changed: Yes

Page Title Separator: -

Use Canonical Link Meta Tag For Categories: Yes

Use Canonical Link Meta Tag For Products: Yes

 

Aggiungi un blog al tuo Negozio

Un blog è un ottimo modo per attirare più traffico verso il tuo sito web. Può anche aiutarti ad aumentare il coinvolgimento dei clienti, ottenere più conversioni e differenziare il tuo sito web dai tuoi concorrenti.

Fornisci articoli di qualità ben scritti utili per il tuo gruppo target. Scrivi in un modo che inviti a lasciare commenti e a connetterti con te.

Per ottenere un Blog sul tuo sito, devi prima installare l'estensione Blog di Magento 2

Una volta installato, puoi iniziare a scrivere il tuo post seguendo questi passaggi.

Nel pannello di amministrazione, vai alla scheda Contenuto > Blog > Post.

Fare clic sul pulsante Aggiungi nuovo post, e si andrà alla pagina di creazione delpost.

Ottimizza la tua struttura di collegamento Magento 2

La struttura di collegamento del sito web è un aspetto fondamentale del SEO. Questo è applicabile a tutti i siti web, ma nell'e-commerce in cui vengono generate rapidamente numerose pagine di prodotto, può essere difficile.

  • Individua le tue pagine in modo strategico: Una pratica chiave è assicurarsi diavere il maggior numero di pagine e in particolare quelle più significative all'interno dei primi tre livelli di profondità del tuo sito. Consulta questa guida per ulteriori informazioni su una struttura di collegamento ottimale.
  • Collega i tuoi prodotti dal tuo blog: se hai un blog, aggiungi link ai tuoi post che puntano a prodotti e pagine di categoria. In questo modo, migliorerai l'indicizzazionebilità dei tuoi prodotti e li promuoverai ai tuoi clienti.
  • Link prodotti correlati: Magento 2 consente di visualizzare i prodotti correlati che possono essere di interesse per i vostri clienti. Questa funzione facilita la navigazione dell'utente e aumenta anche il tasso di conversione.

È possibile configurare questo nella descrizione del prodotto.

  1. Got to Products > Catalogo > selezionare il prodotto
  2. Espandere la sezione Contenuto e allegare i collegamenti necessari

È inoltre possibile utilizzare un'estensione che faciliterà questo processo mostrando una sezione di "prodotti correlati".

Spero che troverete questa guida SEO per Magento utile. Fatemi sapere se sorgono domande. Sarò felice di rispondere.

Ti viene in mente qualche altro suggerimento rilevante per ottimizzare un negozio Magento? Si prega di condividere nei commenti qui sotto. 🙂

Diffondere l'amore

Altri grandi articoli

Fattori di ranking di Google

Fattori di ranking di Google che è necessario monitorare

I fattori di classifica sono quegli aspetti che Google prende in considerazione per decidere la posizione dei siti web nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca...

Leggi la storia
collegamenti interrotti

Il modo più semplice per trovare i link non funzionanti. Fissare istantaneamente con FandangoSEO

I link, detti anche hyperlink, sono elementi del sito web solitamente costituiti da testo o immagini che, se selezionati, reindirizzano l'utente verso...

Leggi la storia
SEO per i blogger

SEO per i blogger: 8 suggerimenti essenziali per l'ottimizzazione del blog

Avere un blog e poterlo monetizzare sono cose diverse. Per guadagnarsi da vivere con un blog, si...

Leggi la storia
Arrow-up