WooCommerce SEO

Guida SEO WooCommerce

Hannah Dango

Ti stai chiedendo come ottenere maggiori conversioni in WooCommerce?

È necessaria una buona ottimizzazione dei motori di ricerca per aumentare la visibilità e il traffico sul web. Ci sono diversi elementi di cui è necessario prendersi cura per gestire un sito web di e-commerce di successo. In questo articolo, ti mostreremo come ottimizzare il tuo negozio WooCommerce per aumentare le vendite!

Nel caso in cui non abbiate familiarità con WooCommerce, iniziamo con le basi.

Cos'è WooCommerce

WooCommerce è un plugin open-source per l'e-commerce costruito per WordPress. E' la soluzione più popolare per convertire il tuo sito web WordPress in un negozio di e-commerce. Ha un'interfaccia intuitiva che permette agli utenti di configurarlo facilmente e può essere personalizzato dagli sviluppatori per soddisfare particolari esigenze del sito web.

Come WordPress, WooCommerce è gratuito e offre sia estensioni gratuite che soluzioni a pagamento.

Una domanda comune posta da chi cerca una piattaforma per negozi online è se WooCommerce è una piattaforma SEO friendly. Vi sveliamo la risposta qui sotto!

 

WooCommerce è amichevole SEO?

La risposta breve è Sì! WooCommerce è SEO friendly.

La soluzione ha numerose funzionalità integrate che potete utilizzare per ottimizzare il vostro negozio online per i motori di ricerca. Con una corretta configurazione delle impostazioni e le giuste pratiche SEO, sarete in grado di posizionarvi in cima ai risultati di ricerca di Google. In questa guida, vi diamo i migliori consigli per raggiungere questo obiettivo!

 

I migliori consigli per il SEO di WooCommerce

Ecco un elenco di 9 azioni da intraprendere per ottimizzare il tuo negozio WooCommerce per i motori di ricerca. Segui questi consigli passo dopo passo e massimizza il tuo traffico web e i tassi di conversione.

Ottimizzazione WordPress

Se vuoi ottimizzare il tuo negozio WooCommerce per i motori di ricerca, devi assicurarti che il tuo sito WordPress sia SEO-friendly. Nella nostra guida SEO di WordPress, troverai tutti i punti da coprire. Iniziate esaminando questo elenco. 😉

Evitare problemi di contenuti duplicati

 

contenuto duplicato

Ilcontenuto duplicato è uno degli errori più comuni che troviamo nei negozi di e-commerce. Spesso vediamo la duplicazione della stessa pagina del prodotto per diverse categorie. Questo porta ad avere URL diversi con lo stesso contenuto.

I motori di ricerca non amano vedere contenuti simili sul tuo sito, non solo perché potrebbero considerare che non stai contribuendo abbastanza, ma anche perché potrebbe essere difficile per loro decidere quali pagine indicizzare. Di conseguenza, questo potrebbe portare Google a non indicizzare nessuna delle vostre pagine duplicate.

Come risolvere i problemi di duplicazione dei contenuti

Prima di tutto, e anche se può sembrare ovvio, dobbiamo raccomandare di non duplicare lo stesso prodotto in URL diversi.

Nel caso in cui abbiate contenuti estremamente simili tra le pagine, aggiungete alle vostre pagine dei tag canonici. Questi tag indicano i motori di ricerca, che è il capolavoro che ha dato origine alle altre pagine con contenuti simili o uguali. In questo modo Google non avrà dubbi su quale pagina indicizzare.

Se avete installato il plugin SEO di Yoast (che in realtà, dovreste), il plugin stesso aggiunge il rel=canonico alle pagine per evitare problemi di duplicazione. Tuttavia, se lo si desidera, è possibile modificare l'URL canonico nella scheda avanzata della metabox Yoast SEO.

Yoast Canonical URL

 

Ottimizzare il metatitolo dei vostri prodotti

Il tag meta titolo è il testo cliccabile in blu che appare sulle SERP. Dice agli utenti e ai motori di ricerca di cosa tratta una pagina. A seconda di come la scrivi, sarai in grado di attirare più o meno traffico e di influenzare la tua posizione in classifica.

Il tuo metatitolo non deve essere necessariamente lo stesso dell'H1 (il titolo principale della pagina). Per esempio, se avete una pagina di prodotto con il titolo "Pantaloncini bianchi in denim", potete creare un meta titolo come "Compra pantaloncini bianchi da donna in denim - BESTSELLER" o anche "Compra pantaloncini bianchi da donna in jeans - 10% di sconto" se sono in vendita.

Crea metatitoli che catturano l'attenzione degli utenti nei risultati di ricerca. Utilizza parole chiave a coda lunga per essere descrittivi, ma in modo breve. Gli utenti di solito fanno ricerche specifiche sui prodotti, ma un titolo troppo lungo può essere tagliato nelle SERP.

Yoast SEO vi aiuta a scrivere i metatitoli in modo ottimizzato, ricordandovi di includere le parole chiave principali e tenendo d'occhio la lunghezza dei vostri testi. Il plugin fa lo stesso per la meta descrizione, che spieghiamo qui di seguito.

 

Aggiungete metadescrizioni accattivanti per i vostri prodotti

La meta descrizione è mostrata appena sotto il meta titolo nei motori di ricerca. È un paragrafo che descrive il contenuto della pagina. Proprio come per il meta titolo, è necessario includere le parole chiave di messa a fuoco e attirare i visitatori a cliccare su di esso.

Le metadescrizioni non sono un fattore di ranking diretto, ma contribuiscono ad aumentare il vostro CTR, che Google ha in considerazione nel suo algoritmo.

Yoast SEO indica la lunghezza ottimale della meta descrizione in modo che non sia troppo corta o lunga. Se la rendete troppo corta, potreste perdere l'opportunità di comunicare con precisione di cosa tratta la vostra pagina. Se la fai troppo lunga, potrebbe essere tagliata nei risultati della ricerca senza trasmettere correttamente le informazioni.

Evidenziate i vantaggi dell'utilizzo dei vostri prodotti e informate i visitatori se offrite sconti o possibilità di shopping. La meta descrizione dovrebbe aiutarvi a distinguervi dalla concorrenza.

 

Ottimizzare la struttura degli URL dei vostri prodotti

In primo luogo, si desidera impostare permalink SEO-Friendly per i vostri prodotti.

Permalinks o "Link permanenti" sono l'URL completo che vedete per una pagina del vostro sito web. La struttura permalink dovrebbe fornire informazioni utili sia agli utenti che ai motori di ricerca. Per essere considerata SEO-Friendly, dovrebbe facilitare la navigazione e permettere agli utenti e ai bot di riconoscere immediatamente di cosa tratta la pagina.

Qual è la migliore struttura di Permalink per i prodotti?

Quando i prodotti sul vostro sito possono essere assegnati ad una singola categoria, è meglio includere la tua categoria di prodotti nella struttura. In questo modo gli utenti avranno un'esperienza di navigazione migliore. Tuttavia, se i vostri prodotti rientrano in diverse categorie, dovreste scartare questa struttura per evitare problemi di duplicazione dei contenuti.

Permalinks

Come impostare i Permalink dei prodotti

Dal pannello di amministrazione andare in Impostazioni > Permalinks
Scorrere verso il basso per vedere i Permalinks dei prodotti
Vedrete quattro opzioni disponibili per la vostra struttura permalink.
Selezionare la base Shop, la base Shop con categoria o la base Custom (secondo la spiegazione precedente).
E salva.

L'opzione predefinita non è facile da usare e quindi non è raccomandata per il SEO

Controlla il tuo prodotto Slug

Quando si crea una pagina di prodotto, WooCommerce usa il titolo come lumaca. Controlla se vuoi che il nome del prodotto che hai messo nel titolo appaia esattamente come è nell'URL. A volte vale la pena aggiungere una parola chiave SEO prominente o accorciarla se è estremamente lunga.

Utilizzate HTTPS nel vostro negozio di ecommerce

Come abbiamo spiegato nella guida SEO di WordPress, ricordate che i vostri URL devono essere sicuri. Dovreste sempre visualizzare un Https piuttosto che un Http. Questo è particolarmente importante nei negozi di e-commerce, dove la sicurezza influisce direttamente sulle conversioni.

 

Creare descrizioni di prodotti che vendono

e-commerce

La descrizione del prodotto è fondamentale per un visitatore per decidere se acquistare o meno un prodotto. È necessario creare contenuti che siano utili e attraenti per gli utenti. Queste informazioni devono essere ottimizzate anche per i motori di ricerca in modo da essere mostrate ai potenziali acquirenti.

Descrizione

La prima cosa da fare quando si crea una pagina di un prodotto è aggiungere il nome di un prodotto (titolo) e la descrizione. Creare descrizioni che mettano in evidenza i vantaggi del prodotto. Evitate di avere un testo troppo breve (contenuto sottile), poiché i motori di ricerca potrebbero considerare che non fornite informazioni sufficienti.

Includere le parole chiave principali del prodotto e le parole chiave a coda lunga, in modo che i motori di ricerca riconoscano e visualizzino la pagina del prodotto in modo efficiente nei risultati di ricerca. Verificate su Yoast SEO che i vostri testi siano facili da leggere.

Dati del prodotto

WooCommerce viene fornito con il meta box Dati Prodotto, dove è possibile includere informazioni di base cruciali per l'acquirente: prezzo, inventario, spedizione, ecc. Offrite quanti più dati possibile, perché i visitatori lo apprezzeranno.

dati del prodotto woocommerce

Breve descrizione del prodotto

La breve descrizione del prodotto è ideale per i visitatori che vogliono conoscere rapidamente le caratteristiche principali del prodotto.
Rendete le vostre informazioni facili da scansionare. Aggiungete punti elenco con i principali vantaggi e caratteristiche in modo che l'utente non debba leggere la descrizione lunga. La maggior parte dei consumatori preferisce vedere le informazioni sul prodotto in modo schematico per fare confronti e conoscere rapidamente il prodotto.

 

Ottimizzazione delle immagini

È evidente che se si desidera vendere prodotti, è necessario utilizzare immagini chiare per mostrare i dettagli dei vostri articoli. Tuttavia, le immagini non devono essere pesanti per evitare di rallentare la velocità di caricamento delle pagine.

Quando si carica un'immagine, non dimenticate di aggiungere il testo alternativo che aiuterà gli utenti ipovedenti e i motori di ricerca a comprendere il suo contenuto.

 

Abilita Breadcrumbs

La briciola di pane è un insieme di link contestuali che di solito vengono visualizzati in alto a sinistra di una pagina. Indica il percorso che avete fatto (quali pagine avete attraversato) fino a raggiungere quella che siete ora.

Avere una briciola di pane nel vostro sito permette all'utente di conoscere la sua posizione in ogni momento e di tornare alle pagine madri in pochi click. Facilita la navigazione e l'UX.

È possibile aggiungere una briciola di pane utilizzando un plugin come Breadcrumb NavXT o Yoast SEO.

 

Uso corretto delle categorie di prodotti e dei tag

Le categorie e i tag sono pagine vitali per organizzare la struttura di un sito WordPress. Consentono agli utenti di trovare rapidamente le informazioni desiderate e forniscono ai motori di ricerca un ulteriore approfondimento sugli argomenti che possono essere trovati.

Ricordate che queste pagine sono indicizzabili, quindi volete ottimizzarle efficacemente per i motori di ricerca. Aggiungete le descrizioni con le parole chiave SEO corrispondenti ed evitate contenuti sottili.

Ogni categoria e tag deve avere un minimo di cinque articoli in modo che non riflettano contenuti sottili. È meglio aspettare di avere questo numero di pagine di prodotto pronte prima di creare una nuova categoria o un nuovo tag.

 

Velocizza il tuo negozio WooCommerce

prestazioni sul web

Gli studi hanno dimostrato che la velocità del vostro sito web ha un impatto diretto sulle vostre entrate. Agli acquirenti non piace aspettare per fare i loro acquisti, e Google lo sa. Soprattutto nei negozi online, è necessario offrire una navigazione fluida.

Ottimizzando la velocità del vostro sito web, non solo fornirete un buon UX, ma migliorerete anche le vostre classifiche.

Come ottimizzare la velocità del tuo sito web WooCommerce?

Comprimere le immagini dei prodotti

La dimensione delle immagini ha un'influenza significativa sulla velocità del sito web. In particolare, nei negozi di e-commerce dove le immagini dei prodotti giocano un ruolo essenziale. È possibile comprimere manualmente le immagini, ma per risparmiare un sacco di tempo, utilizzare un plugin di compressione automatica delle immagini. Consigliamo i seguenti plugin WordPress per comprimere e ottimizzare le immagini per il SEO.

Aumentare il limite di memoria

Aumentando il limite di memoria di WordPress, che per impostazione predefinita è di 32 MB, consentirete una navigazione più veloce ed eviterete l'errore di esaurimento della memoria. Contattate la vostra società di hosting o chiedete l'aiuto del vostro sviluppatore per configurarlo.

Scegliete un servizio di hosting di alta qualità

Un hosting sicuro e veloce può fare una grande differenza per le vostre prestazioni sul web. Assicuratevi di sceglierne uno che vi fornisca il miglior servizio di qualità.

Utilizzare i CDN

Una Content Delivery Network (CDN) è un gruppo di server geograficamente distribuiti che lavorano insieme per fornire una rapida consegna di pagine e contenuti a un utente web. Questo è particolarmente utile per i negozi di e-commerce con una presenza internazionale.

Utilizzare il plugin della cache

Il caching permette ai commercianti di caricare le pagine più velocemente nelle visite future. Attivare sia il caching del server che quello del browser per offrire la massima velocità. Si consiglia di utilizzare WP Rocket.

 

Pensieri finali

Creare descrizioni attraenti e utili per gli acquirenti. Non duplicare le pagine con contenuti sullo stesso prodotto e se si dispone di articoli molto simili aggiungere tag canonici. La struttura del vostro sito e le informazioni che fornite dovrebbero riflettere un sito web di alta qualità per i motori di ricerca. Questo, in definitiva, fornirà la migliore esperienza di navigazione e UX al consumatore.

Ci auguriamo che questa guida Woocommerce vi sia d'aiuto. Lasciateci un commento se vi vengono in mente altri suggerimenti. Inoltre, siamo sempre qui per aiutarvi, quindi fateci sapere se sorgono domande.

Diffondere l'amore

Altri grandi articoli

pagine orfane

Pagine orfane. Come individuarli e sistemarli in un secondo

Cos'è una pagina orfana? Chiamiamo Orphan Pages a quelle pagine web che non hanno un link a...

Leggi la storia
Migliori pratiche di impaginazione

Migliori pratiche di paginazione per il SEO

La numerazione vi aiuta a dare struttura e gerarchia al contenuto del vostro sito web, che può essere estremamente...

Leggi la storia
intento di ricerca

Intento di ricerca e SEO: La guida definitiva

Quando creiamo contenuti per le nostre pagine web, il nostro obiettivo dovrebbe essere lo stesso di Google: rispondere alle...

Leggi la storia
Arrow-up

Prima di andare...

Se non vuoi perdere nessun consiglio e aggiornamento da FandangoSEO, iscriviti alla nostra newsletter.

+5000 SEO fidati di noi, unisciti alla comunità