Reindirizza

Reindirizzamenti: Migliori pratiche SEO 

Victor Perez Vas.

I reindirizzamenti aiutano a mantenere il ranking del sito web e facilitano il motore di ricerca a capire i cambiamenti che facciamo ai nostri siti web. Ecco tutte le informazioni necessarie per eseguire correttamente i reindirizzamenti . Prendete nota!

 

Reindirizzamenti rilevanti per il SEO

Questi sono i principali reindirizzamenti che hanno un impatto sul ranking del sito web. Imparate a usarli correttamente secondo le vostre esigenze.

reindirizza

301 - Reindirizzamento permanente

Usando il codice di reindirizzamento 301, si passa tra il 90 e il 99% dell'autorità della pagina di origine alla pagina reindirizzata. Nella maggior parte dei casi, il codice di stato HTTP 301 è il metodo più efficace per implementare i reindirizzamenti su un sito web.

302 - Reindirizzamento temporaneo

Anche se a volte è stato sottolineato che i reindirizzamenti 301 e 302 possono essere trattati in modo simile, la verità è che è necessario sapere quale usare, a seconda del caso.

Usate il 302 solo se siete sicuri di poter visualizzare di nuovo la pagina originale nel prossimo futuro. Se non sei sicuro, è meglio impostare un reindirizzamento permanente 301 perché questo eviterà i contenuti duplicati.

Perché? Perché Google manterrà sia il vecchio che il nuovo contenuto interpretando il reindirizzamento come temporaneo.

307 - Reindirizzamento temporaneo

307 e 302 sono entrambi reindirizzamenti temporanei. Quindi qual è la differenza? Il codice di stato 307 è stato aggiunto allo standard HTTP in HTTP 1.1. La principale distinzione tra loro è che 302 è considerato un po' più ambiguo, mentre 307 chiarisce che l'URL richiesto è stato temporaneamente spostato e tornerà tra un po'. Quindi, finché si è pienamente sicuri di visualizzare la pagina originale in futuro, è consigliabile utilizzare il 307 Temporary Redirect.

308 - Reindirizzamento permanente

Il codice di stato HTTP 308 è un reindirizzamento permanente simile al 301, che indica che la risorsa richiesta è stata spostata in modo permanente su un altro URI. È stato aggiunto allo standard HTTP nel 2015, come dettagliato nel documento di specifica RFC7538 per il codice di stato 308. Il codice Permanent Redirect 308 era necessario per riempire il vuoto lasciato dai codici simili 301, 302 e 307.

Meta aggiornamento

Il meta refresh è un tipo di reindirizzamento che funziona a livello di pagina e non di server. Indica al browser quando ha bisogno di aggiornare la pagina web corrente, reindirizzare i visitatori a un contenuto diverso, o visualizzare gli aggiornamenti.

Anche se non è proibito, Google non ne consiglia l'uso.

La ragione è che l'uso del meta refresh può portare all'indicizzazione di contenuti inappropriati. Questo può accadere perché Google tratta il meta refresh come un reindirizzamento, il che significa che indicizzerà la pagina su cui l'utente arriva alla fine.

Cripto reindirizzamento

Nel caso in cui non puoi implementare i redirect con il metodo tradizionale, è comunque una buona idea far sapere agli utenti che il tuo contenuto è stato spostato. Per fare questo, Google raccomanda di aggiungere un link che punta alla nuova pagina con una breve spiegazione.

Questa pratica è essenziale affinché gli utenti possano trovare il tuo nuovo sito web e informare Google che si tratta di un reindirizzamento criptato.

Ecco un esempio di reindirizzamento criptato:


<a href="https://newsite.com">We have moved! Find us at newsite.com!</a>

 

Quando si dovrebbero usare i redirect?

Un caso in cui dovresti usare i redirect è quando si esegue una migrazione del sito da un vecchio dominio a uno nuovo. Reindirizza tutte le pagine alle loro controparti sul nuovo dominio.

Inoltre, implementate i redirect quando due o più siti web vengono consolidati in uno solo. In questo caso, dovreste reindirizzare l'URL di quelle pagine al nuovo sito, dove saranno consolidate.

D'altra parte, se avete un negozio eCommerce dove i prodotti non sono più disponibili o sono esauriti, una buona pratica è quella di implementare reindirizzamenti a pagine dove altri prodotti possono essere sostituiti.

Si può anche usare un reindirizzamento per gestire una pagina stagionale, per esempio le offerte del Black Friday, che sono vuote quando non sono necessarie. I proprietari del sito possono reindirizzare temporaneamente ad altre risorse e rimuovere il reindirizzamento quando hanno di nuovo bisogno di quelle pagine.

Un'altra situazione in cui i redirect sono comunemente usati è quando si cancellano vecchie pagine o contenuti che non sono più necessari. Si consiglia di reindirizzare il contenuto che non è più necessario ad altri URL per mantenere l'impatto che quegli asset hanno già raggiunto per il ranking.

 

Come reindirizzare con successo le pagine

reindirizzare la configurazione

Infine, vedremo una serie di buone pratiche quando si fanno i reindirizzamenti:

Reindirizzare alla versione preferita dell'URL sul tuo sito

Quando si impostano i reindirizzamenti, si dovrebbe sempre puntare alla versione più rilevante dell'URL di destinazione. Questa pratica è ancora più importante quando il sito genera l'URL dinamicamente, e ci possono essere diversi URL per la stessa pagina.

Evitare le catene di reindirizzamento

È importante non impostare diversi reindirizzamenti allo stesso tempo. Se possibile, questi reindirizzamenti dovrebbero essere rivalutati e consolidati per eliminare la catena.

Pulisci i tuoi reindirizzamenti

I reindirizzamenti sono spesso impostati e dimenticati, ma il sito cambia costantemente, quindi potrebbe essere necessario rivalutare quei reindirizzamenti che sono stati in giro per un po'. Ci possono essere reindirizzamenti temporanei che non sono più necessari e possono essere eliminati o resi permanenti.

Rimuovi l'URL di reindirizzamento all'interno della sitemap e aggiorna i link interni

Lasitemap e il sito web generalmente non dovrebbero avere contenuti reindirizzati, ma solo gli URL di destinazione finale. Pertanto, si dovrebbe controllare regolarmente la sitemap per identificare i reindirizzamenti e sostituirli con URL attivi. Questa pratica è particolarmente rilevante se il tuo CMS crea automaticamente la sitemap.

Pensieri finali

Usate i reindirizzamenti con attenzione perché Google li rileva e, a seconda del codice che usate, indicizzerà una pagina o un'altra. Ricorda che meno reindirizzamenti ci sono sul tuo sito web e meglio è.

Se migrate un sito con molti contenuti da un dominio a un altro o da HTTP a HTTPS, assicuratevi di reindirizzare agli URL corretti usando il codice 301.

Diffondere l'amore

Altri grandi articoli

Utilizzate la segmentazione per ottenere il massimo dalla vostra Crawls

Vantaggi della segmentazione di Crawl Allo stesso modo in cui non esistono due siti web uguali, abbiamo tutti esigenze diverse...

Leggi la storia
intento di ricerca

Intento di ricerca e SEO: La guida definitiva

Quando creiamo contenuti per le nostre pagine web, il nostro obiettivo dovrebbe essere lo stesso di Google: rispondere alle...

Leggi la storia

Come ottenere frammenti in primo piano su Google

I frammenti in primo piano, chiamati anche Posizione 0, attirano un grande volume di traffico verso il vostro sito web. Anche se la concorrenza è innegabilmente dura,...

Leggi la storia
Arrow-up

Prima di andare...

Se non vuoi perdere nessun consiglio e aggiornamento da FandangoSEO, iscriviti alla nostra newsletter.

+5000 SEO fidati di noi, unisciti alla comunità